domenica 8 dicembre 2013

Stelline della Buonanotte


Quest'anno mi sarebbe piaciuto fare un corso di ceramica, ma ho optato per un corso di cucito, fondamentalmente perché ho bisogno di affinare la mia tecnica sartoriale, e poi perché in casa mi sembra molto più fattibile dedicarmi al cucito che alla ceramica. Senza contare che avrei anche dovuto cercare qualcuno che mi mettesse a disposizione un forno per cuocere i lavori finiti.
Peccato! Comunque la ceramica resterà sempre nel mio cuore, chissà che prima o poi io riesca ad esaudire questo piccolo desiderio.
Per il momento mi sfogo con il Das.
Mi trovo abbastanza bene con questo materiale, anche se mi ci sono avvicinata solo di recente e non posso dire di essere una maga della scultura. Sono assolutamente autodidatta e tutto quello che faccio è tecnicamente improvvisato, ma avevo voglia di realizzare delle idee che avevo in testa, e mi ci sono buttata!
Lavorare il das così come faccio io, è piuttosto semplice, e si possono realizzare delle decorazioni carine per la casa. Valore aggiunto non si deve cuocere in forno, ha una bella finitura, si può colorare e migliorare una volta asciutto, per esempio scartavetrando i bordi irregolari.
Per la camera dei bimbi ho pensato ad una decorazione da appendere al muro: le stelline della buonanotte.
Tamago Craft: stelline delle buonanotte

Per realizzare questa decorazione avrete bisogno di:
- Das;
- Formine da biscotti a forma di stelle, varie misure;
- colori acrilici;
- pennelli;
- 1 pennarello indelebile a punta sottile;
- vernice trasparente;

Innanzitutto ho tagliato un bel pezzetto di das ed ho richiuso subito la busta, perché se prende aria si secca e poi non è più lavorabile. Ho steso il das con un piccolo mattarello per dolci, cercando di lisciare bene la superficie. Utilizzando le formine per i biscotti ho ritagliato qualche stella. Io ne appenderò quattro, ma ne ho ritagliata qualcuna in più da utilizzare in altro modo.
Praticamente la procedura è come quella per fare i biscotti veri e propri. Io ho creato uno spessore di circa 1,5/2cm, di modo che fosse possibile fare un piccolo buco sul retro per poi poter essere appesa al muro con un chiodino. Quando create il buchino dietro, fate attenzione a non bucare la stellina anche sul davanti, Eventualmente potete anche farle con uno spessore minore e poi attaccarle al muro con un gancetto adesivo, o con della pasta “attacca/stacca”.

Tamago Craft: stelline delle buonanotteTamago Craft: stelline delle buonanotte
 
Quando avete finito di ritagliare le vostre formine, è il momento di lasciar asciugare il das. Ora, l'ultima voltache ho usato il das era estate ed i tempi di asciugatura erano ben diversi! In un paio d'ore era completamente asciutto. Adesso invece ci voluti quattro giorni buoni, quindi consiglio, se siete impazienti, fatele più sottili delle mie! Una volta asciutte, le ho dipinte con dei bei colori acrilici, ancora una volta lasciate asciugare. In una mezz'ora però dovrebbe essere tutto asciutto.

Tamago Craft: stelline delle buonanotteTamago Craft: stelline delle buonanotte

Disegnate poi una faccina con il pennarello indelebile. Se volete potete passare una mano di protettivo trasparente o flating, assicuratevi però che il pennarello sia più che asciutto, altrimenti sbava.
Ecco tutto.
Stelline pronte per essere attaccate al muro a conciliare il sonno dei nostri bambini, oppure il nostro, perché no?!
Tamago Craft: stelline delle buonanotte

Per ora vi saluto!
Alla prossima!

Nessun commento:

Posta un commento