giovedì 15 maggio 2014

Post culinario: fiori di acacia fritti

Ciao Amici,


oggi vorrei deliziarvi con una ricetta!


Qualche post fa vi ho parlato del mio soggiorno nella "magione" dei miei in Friuli, dove abbiamo passato 10 piacevoli giorni in compagnia di pioggia e umidità.


Ebbene, pioggia a parte, tutto attorno alla casa, le acacie erano in fiore!
Non so se sapevate che i fiori di acacia sono commestibili e sono deliziosi fritti. Al pari di salvia e fiori di zucca, ma con un fantastico retrogusto dolce e fiorato.
E' bene approfittarne perché la fioritura dura pochissimo!
Ecco qui la semplicissima ricetta:


INGREDIENTI
  • fiori di acacia appena colti (meglio se da piante lontane da strade trafficate)
  • uova
  • farina
  • latte
  • olio di semi
  • sale o zucchero a velo




Per prima cosa dovete trovare un'acacia in fiore. Cogliere i fiori, portarli a casa, lavarli ed asciugarli.

Preparare una normalissima pastella da frittura. Noi l'abbiamo preparata con farina, uova e latte, ma credetemi, potete farla come vi pare. Con il ghiaccio, con la birra, vegana....vedete voi.
Immergere i fiori nella pastella, di modo che ne siano ben ricoperti.Scaldare abbondante olio di semi in una padella dai bordi alti ed infine scolare i fiori fritti su carta assorbente
 

 Creare una piacevole mise en place per fare la foto.


Gustare.

Se volete potete insaporirli con il sale per un aperitivo, o con dello zucchero a velo per una merenda!
Provare per credere!

Per ora vi saluto
Alla Prossima!




Nessun commento:

Posta un commento